LETTERA RINGRAZIAMENTO DI SERMIG

Poco fa, come già abbiamo detto nell’articolo precedente, abbiamo ricevuto dallo Stato italiano dalle tasse il 5 x 1000 (per l’anno 2017). Quest’anno si è scelto di utilizzarla per sostenere l’Arsenale della Pace di Torino, dove il SERMIG porta avanti varie iniziative per l’Emergenza Covid-19.

In seguito, abbiamo ricevuto la Lettera di ringraziamento dall’Organizzazione SERMIG di Volontariato e la pubblichiamo qui, perché grazie alla generosità di tante persone abbiamo potuto aiutare alle persone che, ora come mai, hanno bisogno del nostro piccolo aiuto.

Riportiamo qui la Lettera dell’Organizzazione SERMIG.

 

ASSOCIAZIONE CENTRO COME NOI S. PERTINI

ORGANIZZAZIONE SERMIG DI VOLONTARIATO

Piazza Borgo Dora 61 -10152 Torino

C.F. 97555980016

 

  Fondazione Missioni

Suore Carmelitane di S. Teresa

Corso Alberto Picco, 104

10131 Torino

 

Mentre la ringraziamo per l’offerta di € 6.000,00 (seimila/00) che abbiamo ricevuto in data 06/05/ 2020 le assicuriamo che sarà utilizzata secondo gli scopi statutari dell’associazione .

Le ricordiamo che il “Centro Come Noi Sandro Pertini – Organizzazione Sermig di

Volontariato”  è un organismo di volontariato iscritto nel registro regionale (legge 266 del 11/8/91) e quindi ONLUS e pertanto le offerte sono deducibili/ detraibili dalle imposte nella misura determinata dalla legge (D.L. 4/12/97 n. 460 e s. m. i.).

La sua offerta è preziosa ma più preziosa ancora è la fiducia che ci accorda e l’amicizia che ci dona. Il nostro grazie viene dal cuore e l’accompagna sempre, insieme alla nostra preghiera.

Se la gente smettesse di aiutarci – lo ripeto spesso – in tre giorni il Sermig e i nostri Arsenali chiuderebbero, ma ripeto anche che questo non accadrà se non tradiremo la fiducia della gente, se avremo sempre bilanci trasparenti, se continueremo a tenere aperte le nostre case ventiquattro ore su ventiquattro a chi cerca un tetto e a chi cerca il senso della sua vita.

Grazie all’aiuto concreto di amici come lei, grazie a chi continua a donare tempo, beni materiali e spirituali con gratuità e con amore, la nostra Fraternità può continuare ad offrire ospitalità, aiuti materiali, cure mediche, lavoro a persone in necessità – senzatetto, rifugiati, donne sole con bambini, anziani, disoccupati, persone malate, giovani, ragazzi con disabilità, bambini – negli Arsenali aperti a Torino, a San Paolo del Brasile, a Madaba in Giordania, senza chiuderci alle necessità di chi vive in aree del mondo sottosviluppate o segnate da catastrofi naturali o da guerre, e continuando ad offrire percorsi formativi, proposte di spiritualità a giovani e adulti che ricercano il senso per la propria vita.

Se non ha mai visitato uno dei nostri Arsenali in Italia o ali’estero, la invitiamo a cercare quello più vicino e a venire a conoscerci. L’aspettiamo con vera gioia e amicizia.

Grazie di cuore.

 

Torino, 12 maggio 2020

Prot. n. 20/0327 – C.C.N.

SERMIG

ARSENALE DELLA PACE

testo in pdf